LEGA SERIE A: MODIFICA “DECRETO DIGNITÀ” E SCHEDINA 2.0

La Lega di Serie A chiede al Governo, alla FIFA e all’UEFA alcune misure utili a fronteggiare l’emergenza causata dal coronavirus.

AL GOVERNO 3 RICHIESTE:

  • Inserimento di un TOTOCLACIO 2.0 con modalità ancora da definire ma che dia la possibilità alle società di calcio di dividere gli introiti derivante da tale attività.
  • Revisione del “Decreto Dignità” , con particolare riferimento alla parte in cui si pone il veto alla pubblicità delle scommesse. La Lega punta ad una liberatoria
  • Modifica della “Legge Melandri”, che regola i diritti TV, quella sul professionismo sportivo del 1981 e una semplificazione della burocrazia per chi , in futuro, vorrà investire sugli stadi

Per valutare tali proposte è previsto un incontro tra le parti nella giornata di Venerdì

ALLA FIGC

Alla FIGC sono state chieste proroghe sui temi di più stretta attualità.

Questo è il periodo in cui le società sono sottoposte alle verifiche sui conti.

Allo stato attuale alcune società, causa emergenza, potrebbero non rientrare nei paramentri previsti e per tale ragione, verranno chiesti slittamenti dei termini.

Altre proroghe saranno utili alla gestione dei contratti in scadenza, se il campionato dovesse slittare a luglio.

All’ordine del giorno compare, anche, la voce stipendi dei calciatori. Va trovata una soluzione condivisa anche con le leghe di B e C.

ALL’UEFA

Con l’UEFA si parlerà di gestione del calendario, per trovare il giusto collocamento per il recupero delle partite rinviate.

Inoltre rimane la questione dei trasferimenti internazionali di giocatori, che potrebbe sfociare in una modifca della data di apertura del calciomercato e conseguentemente influenzare le decisioni circa le proroghe dei contratti in scadenza.

La Lega calcio quindi torna, tra gli altri, su un tema molto caro alle società di gioco concessionarie dello Stato, provando ad aprire un tavolo di confronto che più volte è stato invocato, quello relativo alla modifica del “Decreto Dignità”, sperando che in momento di emergenza nazionale si riesca a mettere da parte l’appartenenza politica, affrontando, con serietà, un tema che ha conseguenze dirette sull’economia nazionale e influenza il lavoro quotidiano di migliaia di persone.

fonte
https://www.gioconews.it/newslotvlt/57-generale34/63024-vlt-raccolta-a-34-operatori-e-giocatori-in-difficolta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scegli una lingua
Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish

© Copyright 2021 - Tutti i diritti riservati - JokerMan79