Il gioco d’azzardo legale

La cultura del gioco d’azzardo legale necessita un adeguato aggiornamento in particolare quello online. L’importanza della obiettività ed un maggior senso di autoresponsabilità.

Da sempre l’umanità si chiede quanto utile (ed importante) sia il gioco inteso in tutte le sue discipline, e la risposta è data in ogni manifestazione nei vari secoli e nel susseguirsi delle innumerevoli generazioni, indipendentemente dal ceto sociale e dal grado di cultura di appartenenza.

Anche il settore del cosiddetto gioco d’azzardo legale, come del resto anche altri di carattere ludico, continua ad evolversi e le ragioni sono molteplici; ma basti considerare non solo l’essere attratti dalle diverse “varianti” tecnologiche (slot machine, roulette online, etc.) di cui il mercato è sempre più fiorente, ma anche i vari periodi di crisi che il nostro Paese (come tanti altri) sta subendo, e per crisi si intende quella economica per la quale chi può cerca di inventarsi qualche strategia per compensare il proprio magro bilancio famigliare; mentre fanno eccezione i cosiddetti “viziosi” che sono dediti al gioco per noia, per avidità e perché privi di altri interessi, e da ripudiare quelli dediti al gioco non legale.

Questi ultimi non fanno certo testo, mentre i primi che stanno aumentando possono essere giustificati: quando c’è carenza di mezzi per sopravvivere l’essere umano fa fiorire la propria fantasia, come dire che l’esigenza aguzza l’ingegno. Per contro, purtroppo, in questo bailamme non mancano i “fedeli” al gioco d’azzardo illegale, che andrebbero individuati, diffidati e sanzionati… ma non a scapito del gioco d’azzardo onesto e peraltro autorizzato da apposite leggi. E

a questo proposito va rilevato che più sono le fazioni politiche e più divergono i pareri pro o contro il gioco d’azzardo legale, bene inteso! È una questione di lana caprina?

Non è detto perché quello che manca anche per queste regole sono l’obiettività e la razionalità seguite dal buon senso, sia da parte del giocatore che da chi ne detta le regole.

Differenza tra gioco d’azzardo e ludopatia

Quindi il gioco d’azzardo che per azzardo si intende osare, tentare, deve avere i suoi limiti e perché non produca danni ad alcuno è indispensabile interrompere quando lo stesso tende a farsi meno conveniente…

 Diversamente, può manifestarsi la ludopatia, una sorta di condizione patologica caratterizzata proprio dalla compulsione senza freni…, ossia il bisogno di irresistibile di giocare, anzi di continuare a giocare senza porsi un termine; pertanto ne consegue che una volta instauratasi questa patologia (i cui contorni peraltro non sono sempre ben definiti), a detta degli psicologi e degli psichiatri il soggetto necessita di un adeguato trattamento con evidenti costi organizzativi, procedurali, psicoterapeutici, farmacologi e assistenziali se non anche farmacologici ed economici.

La ludopatia

Ma allora, come controllare questo fenomeno che nel tempo ha acquisito caratteristiche sempre più moderne sia dal punto di vista tecnologico che gestionale?

 Per quanto sinora siano state espresse alcune proposte, le stesse hanno sempre (o quasi) avuto una matrice prettamente politica, molto meno invece quella a carattere culturale ed educativa, tenendo presente nel contempo che i giocatori non abbienti e quindi privi dei mezzi per una vita dignitosa, non sono all’attenzione di nessuno proprio perché non si intende venire loro incontro facilitando un accesso controllato al gioco che, in tal caso, produrrebbe un minimo di sicurezza economica ed esistenziale ed un appagamento inteso come mera soddisfazione. Inoltre, se si vuole affrontare questo problema sociale non saranno certo medici, psicologici od altri operatori a sanare la situazione, mentre sarebbe ben più utile istituire un corpus dedicato alla storia e alla cultura del gioco, suggerendo tutti quegli accorgimenti che ne controllino i rischi e le… delusioni.

Gioco d’azzardo: i giochi online

Infine, se si vuole spendere due parole in particolare per i giochi online, come i vari siti che stanno nascendo, si tratta di individuarli e selezionarli, magari rivedendo alcune regole che ne garantiscano professionalità e totale legalità, sia nei confronti degli operatori (possibilmente accreditati) che nei riguardi del giocatore.

Tutto ciò rientra tra le tante filosofie di vita al cui centro c’è sempre l’essere umano in tutte le sue manifestazioni… e debolezze ma anche esigenze, e poiché il gioco d’azzardo legale, soprattutto online si sta estendendo, sarebbe bene “rinverdire” le origini e il suo percorso in quanto considerando il passato lo stesso può essere utile guida per il presente e il futuro.

Gioco d’azzardo responsabile

In ultima analisi, ben vengano incontri costruttivi fra le parti, magari pensando ad una sorta di ulteriore riconoscimento per chi sarà in grado di dimostrare di saper giocare (e ver giocato) con responsabilità, onestà intellettuale e soprattutto legalità, sapendo quando è ora di smettere per prevenire ogni sorta di accanimento dannoso per sé e per la collettività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli una lingua
Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish